Pasifae, madre di un Minotauro
 
Categoria: Eventi
 
Provincia: Reggio Calabria
 
Città: Reggio Calabria
 
Data: 04/11/2015
 
 
Mercoledi 04 novembre 2015 – ore 19.30 – Reggio Calabria, Museo Nazionale TICKET DI INGRESSO AL MUSEO 5,00 euro (Comprende anche la visita libera al museo alle ore 17.30, l’incontro Il mito di Pasifae alle ore 18.00, l’aperitivo AperiArte, offerto da LoveCalabria alle ore 19.30) Spettacolo, primo studio, premiato con una Menzione Speciale al Premio nazionale Giovani Realtà del Teatro. Una produzione Scena Nuda, di Filippo Gessi con Teresa Timpano e il trio d’archi dell’Orchestra Francesco Cilea di Reggio Calabria. Pasifae è una regina, ma prima ancora è una donna che si deve relazionare e scontrare con i pregiudizi e i costumi del tempo e del luogo. Allora come oggi la severità dei giudizi morali ci hanno lasciato i maggiori esempi di un moralismo estremamente terra terra: un moralismo borghese. Spogliato di qualsiasi contenuto mitologico, culturale e filosofico, il fulcro drammatico vede un essere umano che si trova a confrontare un atto che l’opinione del suo tempo condanna e che egli ha voglia di compiere. Decide di farlo. In questi momenti cosa succede in lei? Se consideriamo Pasifae una donna-Regina, i pregiudizi e i costumi dell’epoca condannavano un atto simile ed in Pasifae, prima di compierlo, si sviluppa una crisi di coscienza analoga a quella che in un caso simile si svilupperebbe nella maggior parte dei nostri contemporanei. Qui sta il nodo drammatico di una donna che sente come autentico e passionale il suo sentimento e la morale di una collettività alla quale anche lei appartiene. SCHEDA Pasifae, madre di un Minotauro Spettacolo – Primo studio di Filippo Gessi interpretazione e regia: Teresa Timpano musica dal vivo: Trio d’archi Orchestra “Francesco Cilea” di Reggio Calabria produzione: Scena Nuda
Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piu' o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie
IreSud Calabria - I Musei della Calabria in rete
Copyright 2012