“Medea” di Corrado Alvaro
 
Categoria: Eventi
 
Provincia: Reggio Calabria
 
Città: Locri
 
Data: 07/11/2015
 
 
La rivisitazione del mito di Medea in Corrado Alvaro in una performance multimediale prodotta da Officine Arti e Globo Teatro Festival. Al centro, il dramma della condizione dello straniero. L’incomunicabilità tra culture differenti genera tensioni profonde creando lacerazioni incolmabili; se poi lo straniero è una donna il conflitto diventa ostilità tra una società patriarcale e una condizione femminile che rivendica il suo ruolo di madre e sposa. Sabato 7 novembre 2015 – ore 19.00 Museo Nazionale Locri Epizephiri INGRESSO 3,00 euro Tutto succede in una Lunga Notte. Il tempo scandisce l’attesa di Medea. L’attesa del rientro di Giasone che per la prima volta si allontana di sera per recarsi ospite alla reggia di Creonte. Al tramonto è un’attesa carica di speranza, “…e fate preparare una splendida tavola per la cena”, dice Medea a Layalé e Perseide. Medea vuole accogliere con un’atmosfera di festa il ritorno di Giasone. Ma presto inquietanti premonizioni iniziano ad echeggiare il tradimento di Giasone. La “celeste vagabonda” incalza con il suo chiarore lunare per preparare una grigia alba di abbandono. E il tempo scorre sempre più cupo e doloroso finché la notte insonne si apre al tragico preludio di morte. Medea Performance multimediale di Corrado Alvaro regia Americo Melchionda con Maria Milasi e Anna Maria De Luca in video Hal Yamanouchi musiche originali Aldo Gurnari costumi Maria Concetta Riso Inserti video RAM FILM produzione Officine Arti | Globo Teatro Festival
Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piu' o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie
IreSud Calabria - I Musei della Calabria in rete
Copyright 2012