Acri - Piazza Falcone 1, Acri (Cs) Tel (+39) 0984 953309

Visualizza mappa

e-mail: maca@museovigliaturo.it
 
Il museo ospita la collezione dell’artista Silvio Vigliaturo, pittore e scultore calabrese, nato ad Acri nel 1949, nominato nel 2008 testimonial dell’Università della Calabria nel mondo.
 
 
Anno di fondazione
Il museo è stato fondato nel 2004 ed ha aperto ufficialmente il 24 giugno 2006
 
Proprietà
Comune di Acri
 
Ente proprietario
Comune di Acri
 
Ente gestore
Il museo è gestito dal Comune di Acri che ha appositamente dato vita ad un Comitato di Gestione presieduto dal sindaco di Acri.
 
Percorso museale
Il museo ospita la collezione dell’artista Silvio Vigliaturo, pittore e scultore calabrese, nato ad Acri nel 1949, nominato nel 2008 testimonial dell’Università della Calabria nel mondo e considerato uno dei più grandi maestri della vetrofusione.
Le opere custodite nel museo sono state donate alla Città di Acri proprio dall’artista Vigliaturo. Trattasi di 237 opere tra disegni, sculture e dipinti: 54 donate dal suo curatore Adriano Berengo e dallo stesso Vigliaturo, realizzate tra il 1961 al 1994, 146 opere realizzate dal 1994 al 2004, e 37 opere donate dal figlio di Vigliaturo.
 
Informazioni sede
Il museo è stato realizzato all’interno del Palazzo Sanseverino, imponente edificio fatto edificare da Giuseppe Leopoldo Sanseverino e costruito dall’ingegnere Stefano Vangieri di Rogliano tra il 1707 ed il 1717.
Fu decorato nell’ultimo trentennio del secolo dal pittore Donato Vitale e dai suoi seguaci. Fu dimora del Sanseverino fino al 1726 ed in seguito del figlio fino la fine dei suoi giorni. Il palazzo cadde in abbandono intorno al 1806. Alla fine dello stesso secolo, ormai decadente, venne acquistato dalla famiglie Falcone e Zanfoni. Il comune di Acri lo acquisì nel secondo ‘900, iniziandone il restauro nel 1986 e consegnandolo alla cittadinanza nel 2000. Dal 2006 l’edificio ospita in modo permanente la collezione di Vigliaturo affiancata da un’esposizione estemporanea dello stesso artista in cui vengono esposte le opere e sperimentazioni più recenti dello stesso.
 
Sale espositive
L’edificio è suddiviso in un piano terra e tre piani rialzati per un totale di 3 mila metri quadri di spazio espositivo. E’ circondato da un giardino ed al suo interno cela un ampio cortile.
Nel piano terra trova collocazione la Sala delle Colonne. Sulla costruzione delle stesse colonne numerosi dubbi hanno impedito finora di fissarne una datazione: il colonnato, sicuramente di epoca anteriore alla costruzione del palazzo, non ha nulla a che fare con la struttura dell’edificio. Nello stesso locale altro mistero è rappresentato da un affresco contenente diversi simboli che non ne hanno permesso l’identificazione; leggibile è pero la raffigurazione dello stemma Sanseverino. Sempre al piano terra si trova la Sala estemporanea in cui vengono esposte le opere recenti di Vigliaturo.
Il primo piano ospita 5 sale (Sala 1: Opere eseguite negli anni compresi tra il 1961 e il 1965.
Sala 2: Opere eseguite negli anni compresi tra il 1971 e il 1977. Sala 3: Opere eseguite negli anni compresi tra il 1978 e il 1986. Sala 4: Opere eseguite negli anni compresi tra il 1987 e il 1995. Sala 5: Opere eseguite nel 1994), uffici e servizi igienici.
Al terzo piano vi è un’altra sala di esposizione permanente delle opere: Arlecchino e la Torre di Babele, Descrizione dei Disegni, Foto dei Disegni, Installazioni.
Il secondo piano è chiuso e non fruibile.

 
Idoneità sale
Lo spazio espositivo è di 3mila metri quadri. Tutte le opere, sia quelle esposte in modo estemporaneao sia quelle esposte a carattere permanente, vengono illuminate da luci a soffitto e sono tutte corredate da didascalie recanti il titolo dell’opera, il luogo e la data di creazione,le misure e la tecnica di esecuzione(es. olio su carta, ecc).
 
Tipologia museo
Artistico
 
Tipologia beni museali
Arte contemporanea
 
Stato conservazione reperti
Ottimo
 
Criteri esposizione reperti
cronologico
 
Orario di apertura al pubblico
Orario invernale
mattina 09:00-13:00
pomeriggio 15:00 -19:00
Orario estivo
mattina 9:00 alle 13:00
pomeriggio 16.30 alle 20.30
Chiuso
Lunedi:
da martedì a domenica
 
Apertura manifestazioni
Attualmente il museo ospita
 
Esposizioni occasionali periodiche
Mostre di arte contemporanea realizzate tra i mesi di giugno ed ottobre.
 
Media annua visitarori
Circa 8.500 visitatori
 
Mese maggior affluenza
Luglio-Agosto
 
Responsabile struttura
Responsabile museo Salvatore Ferraro
 
 
 
Servizi disponibili
 
Servizio didattico
Attività di promozione/comunicazione
Accesso Handicap
Biblioteca
Sala proiezioni
Libreria
Guardaroba
Servizi igienici
Postazioni interattive e/o totem
Allegati
   
Questo sito utilizza i cookie per analizzare il traffico, altre info
Continuando sul sito o cliccando su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie
IreSud Calabria - I Musei della Calabria in rete
Copyright 2012