Gerace - Piazza Tribuna, CAP 89040 - Comune Gerace(RC) - Tel 0964 356323

Visualizza mappa

e-mail:
 
La raccolta comprende un considerevole numero di suppellettili ed arredi provenienti dalla Cattedrale e da altri luoghi di culto e confraternite del territorio diocesano.
 
 
Anno di fondazione
1996
 
Proprietà
Ente Ecclesiastico
 
Ente proprietario
Diocesi Locri- Gerace
 
Ente gestore
Cooperativa
 
Percorso museale
La raccolta comprende un considerevole numero di suppellettili ed arredi provenienti dalla Cattedrale e da altri luoghi di culto e confraternite del territorio diocesano.
Tra i manufatti di rilievo, sia sotto il profilo della qualità che per la rilevanza nella storia della diocesi, è la Stauroteca in argento dorato, pietre dure e perline portata in Gerace dal vescovo Atanasio Calceopoulos nel XIV secolo., ma in realtà ascrivibile al XII sec., realizzata probabilmente in Gerusalemme o nei laboratori normanni di Sicilia. La ricchezza e la qualità dei manufatti esposti – compresi tra il XVI e il XX secolo – testimonia la grande attenzione dei prelati, succedutisi sul soglio vescovile, nel dotare di suppellettili preziose la Cattedrale e ne documentano il gusto. Di rilievo, tra gli altri, il calice di Mons. Diez De Aux datato 1726, opera di argentiere siciliano eseguita in filigrana e pietre dure, il busto argenteo di santa Veneranda, su cui è impresso il monogramma di Gregorio Juvarra, e la splendida scultura argentea dell’ Immacolata datata 1772, commissionata dal vescovo Scoppa. Ottocentesco è l’ ostensorio raggiato di Mons. Pellicano, opera di grande imponenza e ricchezza, e altre suppellettili di argentieri napoletani quali Gennaro Pace e Romanelli.
Il percorso è arricchito da sculture lignee quali la settecentesca Santa Filomena, da un pregevole Cristo in avorio e raffinati parati sacri.
 
Informazioni sede
Il museo attuale è allestito nella cripta della Cattedrale, precisamente nella cappella di S. Giuseppe. Presto sarà trasferito nei restaurati ambienti del seminario vescovile, dove il percorso sarà arricchito dall’ esposizione di numerosi dipinti e da un pregevole arazzo seicentesco.
 
Sale espositive
Una sala espositiva.
 
Idoneità sale
Si
 
Tipologia museo
Storico artistico
 
Tipologia beni museali
Arte sacra
 
Stato conservazione reperti
Buono
 
Criteri esposizione reperti
cronologico
 
Orario di apertura al pubblico
Tutti i giorni 09:30- 13:00, 15:00-17:00
Dal 1 al 30 marzo chiuso il lunedi’.
 
Apertura manifestazioni
 
Esposizioni occasionali periodiche
Mostre periodiche
 
Media annua visitarori
Quarantamila
 
Mese maggior affluenza
 
Responsabile struttura
 
 
 
Servizi disponibili
 
Servizio didattico
Biblioteca
Libreria
     
Questo sito utilizza i cookie per analizzare il traffico, altre info
Continuando sul sito o cliccando su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie
IreSud Calabria - I Musei della Calabria in rete
Copyright 2012